Femminilità e sessualità tra clinica e ricerca

Roberta La Rosa (HCC Italy)

Nome dell’autore

Durata 2 ore

Durata dell’intervento

Femminilità e sessualità tra clinica e ricerca

Secondo la prospettiva gestaltica del campo organismo/ambiente, il contesto sociale e le sofferenze sono strettamente in relazione. La sofferenza viene generata da uno specifico contesto sociale e la clinica può sviluppare modelli di cura che incidono sul cambiamento delle persone e del contesto in cui esse vivono. Per far ciò la clinica, sostenuta dalla ricerca, deve saper cogliere i movimenti che emergono dal campo e sostenerli in modo da renderli trasformativi di quel campo specifico. La sessualità e in particolare la condizione femminile hanno attraversato e continuano ad attraversare un lento processo di trasformazione. In questa lecture, partendo dalla mia esperienza clinica con due pazienti che portano la medesima difficoltà (La Rosa, 2013; 2019), ho delineato lo sfondo fenomenologico di queste sofferenze e, con il sostegno dei concetti di conoscenza relazionale estetica e reciprocità (Spagnuolo Lobb, 2016; 2017; 2018), ho definito alcuni punti chiave del lavoro con le tematiche del femminile che sostengono le pazienti ad accrescere la loro consapevolezza e a riappropriarsi della spontaneità e della loro vitalità femminile. È previsto anche un breve momento esperienziale.