Il paradigma della reciprocita’ in psicoterapia della gestalt

Margherita Spagnuolo Lobb (HCC Italy)

Nome dell’autore

Durata 2 ore

Durata dell’intervento

Il paradigma della reciprocita’ in psicoterapia della gestalt

Nel corso degli anni, il focus del lavoro gestaltico è passato dall’attenzione all’esperienza dell’individuo nel qui e ora (“cosa senti..”), all’attenzione al contatto che il paziente fa con il terapeuta (“cosa senti qui e ora con me…”), all’attenzione al campo co-creato da terapeuta e paziente (“quando tu ti senti sperduto e il tuo cuore è agitato, io mi sento determinata a non lasciarti solo. Che effetto ti fa?”). I tre focus coesistono oggi, ma la loro evoluzione esprime un cambiamento sia sociale che clinico: dal bisogno di separarsi e sentirsi autonomi, al bisogno di imparare a stare nelle relazioni con pienezza. L’attenzione al campo esprime un cambiamento opportuno per curare i mali del nostro tempo, e porta l’attenzione dei clinici al paradigma della reciprocità, ossia a focalizzare non solo la consapevolezza ma anche gli aggiustamenti reciproci che terapeuta e paziente continuamente fanno nel loro essere in relazione, nel qui e ora. Il workshop proporrà l’esperienza del modello della “danza della reciprocità” (Spagnuolo Lobb, 2017a; 2017b) tra terapeuta e paziente, e descriverà le sue applicazioni in ambito clinico, di supervisione e di ricerca.