Quando mi guardi quale talento immagini? Chi sei e chi altro potresti essere …

Olimpia Armenante (ASPIC)

Nome dell’autore

Durata 2 ore

Durata dell’intervento

Quando mi guardi quale talento immagini? Chi sei e chi altro potresti essere …

Obiettivo del workshop è quello di favorire un’esperienza significativa nell’osservazione di se nel qui e ora che faciliti la consapevolezza delle proprie caratteristiche sia personali che professionali, delle proprie percezioni e propriocezioni definendole in termini di Gestalt. Si passerà attraverso le fasi del ciclo del contatto che consentiranno un coinvolgimento in progress in un ambiente emotivamente sicuro che favorisca la giusta distanza tra se stessi e gli altri.

L’osservazione fenomenologica e il lavoro immaginativo ad essa correlato consentirà ad ogni partecipante di sondare le proprie profondità, di stare nell’esperienza immediata, di uscire dalla rigidità delle spiegazioni causali incoraggiando il risveglio emotivo tale da favorire la consapevolezza dell’importanza di ritornare a se stessi rinforzando il presupposto alla base della teoria paradossale del cambiamento: “Io sono quello che sono e non posso fare a meno di essere ciò che sono” (Perls)