Raccontarsi: il filo rosso del now for next

Carolina Alfano, Santina Pierro (IGAT)

Nome dell’autore

Durata 2 ore

Durata dell’intervento

Raccontarsi: il filo rosso del now for next

La storia che costruiamo di noi stessi forma il “copione” caratterizzato da rigidità, un perpetuo ripetersi. Non sempre si riescono ad avere narrazioni alternative e questo ci rende nevrotici.

Il lavoro che proponiamo consta di due fasi:

· Partire dalla ricerca e dalla riflessione sulla propria vita scrivendo un’autobiografia

· Esperienza in gruppo e condivisone della propria storia

Con una narrazione sana l’individuo diviene responsabile e protagonista della propria crescita, scopre di avere una storia che si configura come un processo, all’interno di un contesto di ascolto composto da narratore- ascoltatore. Questo aumenta la consapevolezza di se stessi e restituisce un senso di “valore” a chi narra mediante la comprensione dell’ascoltatore. È il veicolo per creare un’esperienza nel qui ed ora e una narrazione unitaria. Riscoprire di avere una storia apre la possibilità di avere un futuro diverso dal presente, come tempo della possibilità, del cambiamento, del desiderio “now for next”.